Come trovare un esperto medico gastroenterologo

L’aumento delle segnalazioni da parte degli utenti circa la diffusione di problematiche intestinali ha favorito la crescita della richiesta di medici specializzati in gastroenterologia.
Lo specialista dell’intestino, precedentemente associato ad una figura medica di secondo piano, oggi assume sempre maggiore importanza, a seguito della maggiore attenzione rivolta verso le principali patologie che affliggono il colon.

medico con guanti in lattice

C’è da precisare come gli strumenti diagnostici del gastroenterologo moderno sono diventati molto più precisi rispetto al passato, fatto che ha contribuito ad accrescere la fiducia nei confronti di questo dottore da parte del pubblico.
Considerata la necessità di prenotare una visita gastroenterologica, soprattutto da parte di coloro i quali voglioso capire se si tratta di una colite o di una più banale influenza intestinale, vediamo quindi come orientarci ed essere sicuri di poter contare sull’aiuto di un esperto medico gastroenterologo.
Prima di descrivere i metodi di ricerca di un esperto nella cura di disturbi del colon e malattie intestinali, meglio inquadrare meglio il nostro campo d’analisi: la gastroenterologia.

Che cosa è la gastroenterologia?

E’ quella branca della medicina moderna che si interessa dei processi che regolano il funzionamento dello stomaco e il particolar modo dell’intestino. Questa disciplina si prefigge di studiare e quindi aiutare a risolvere eventuali patologie connesse con quest’area dell’apparato digerente e con gli organi coinvolti nel processo di digestione.
La scienza medica etichettata con il termine di gastroenterologia riveste inoltre un ruolo preventivo, consentendo di combattere eventuali sintomi di patologie più gravi, intervenendo in anticipo sul paziente e limitandone le conseguenze negative future sullo stato di salute del colon.
Per un check up più completo sul sistema gastrointestinale, oltre all’uso degli strumenti diagnostici tipici della gastroenterologia, come ad esempio l’endoscopia, si suggerisce di rivolgersi ad un esperto di epatologia.

Chi è il gastroenterologo

E’ un dottore che ha dedicato i suoi studi alla conoscenza dell’apparato digestivo, detto anche intestinale. Tra i disturbi più ricorrenti su cui è in grado di intervenire e consigliare, ricordiamo:

La ricerca sempre più sincera verso cibo sano ha “costretto” inoltre il gastroenterologo a interessarsi anche all’ambito alimentare, affiancando il proprio lavoro a quello del dietista e diventando un punto di riferimento fondamentale per individuare intolleranze alimentari. Sono proprio queste spesso le cause dell’aumento di peso in un individuo ed è per tale ragione che svariati soggetti contattano un gastroenterologo nella speranza implicita di dimagrire.

Come contattare un gastroenterologo

La diffusione di internet e il proliferare di portali on line che trattamo argomenti di medicina o di benessere e salute hanno rivoluzionato l’approccio con cui un utente può ricercare un medico specialista.
Se in passato metodo più diffuso per scegliere quale gastroenterologo chiamare era quello di affidarsi al consiglio del medico di famiglia, oggi, con lo sviluppo dei forum, dei social network e dei sistemi di messaggistica istantanea, lo scenario è decisamente cambiato.
Il parere di un conoscente, al tempo della medicina 3.0, varrà decisamente meno di quello del feedback fornito da un opinion leader o dalla valutazione complessiva di un medico, esplicitata direttamente sul web, da quegli stessi pazienti che ha realmente visitato.

In questo senso, i portali di ricerca di medici online hanno permesso al pubblico di essere molto più tutelato e facilitato nella scelta di validi medici specializzati a prezzi decisamente più competitivi che in passato.
Il sistema su cui si basano questi siti internet è molto semplice e cercheremo di spiegarlo in qualche rapido passaggio.
Per prima cosa occorrerà registrarsi, lasciando tutti i dati necessari per farsi “riconoscere” in maniera ufficiale e tutelare il pubblico dalla presenza di troll, assidui frequentatori dei forum di gastrroenterologia.

Anche se per autentificarsi sarà sufficiente un nick name ed una password, in caso di richiesta del parere di un medico sarà importante indicare il proprio contatto telefonico.
Nell’epoca della gastroenterologia del terzo millennio, i consigli per guarire una colite vengono forniti dai migliori esperti del settore, direttamente attraverso whatsapp.

Senza mettere troppa carne sulla brace, anche perchè il nostro staff preferisce sempre delle verdure grigliate, vediamo gli aspetti positivi che derivano da questo nuovo modo di trovare un esperto gastroenterologo.

I tempi di un consulto online sono molto più rapidi. Dimenticatevi delle interminabili attese nella sala di aspetto, in compagnia di pazienti brontoloni e spesso maleducati.

Quando si cerca un gastroenterolo su internet, tramite questo tipo di portali, si avrà la garanzia di ottenere una risposta estremamente veloce alla propria domanda.
Coloro i quali hanno problemi di colite non saranno più trattati come alcuni tra i tanti pazienti che si visiterà in giornata, come accade nelle visite di gastroenterologia in studio, ma saranno un’ottima risorsa per migliorare il giudizio complessivo agli acchi degli altri utenti.

E’ per questa ragione che ad ogni paziente sarà riservata la giusta importanza, aumentando l’empatia stessa tra medico e ammalato, a dispetto di coloro i quali considerano il web come la ghigliottina della sfera umana.
Quello che non tutti considerano è che infatti, dietro ogni dottore online, si cela un professionista in carne ed ossa, con un nome e cognome ed un curriculum sempre in bella mostra, certificato da un Comitato Scientifico di tutto rispetto. L’aspetto da non sottovalutare è che il web resta soltanto la prima forma di contatto tra l’utente e il medico, in quanto, ricercando un gastroenterologo in base alla propria zona di residenza e alla sua valutazione complessiva, si avrà la possibilità di farsi ricevere di persona, ad un orario stabilito e ad un prezzo decisamente più economico, già precedentemente pattuito.

Il sistema del consulto diretto su eventuali sintomi di retto colite ulcerosa permette così di ottenere un’assistenza continua, delle risposte precise su un dato argomento dove e quando si ha voglia, potendo fare affidamento sulla qualità del proprio interlocutore.
Anche il dottor Luca Lombardi, come pure altri professionisti della salute e del benessere come Alessandra Mazzocchi e Federica Fadda hanno deciso di fare parte di questi network, a conferma di come siano diventati importanti per velocizzare la diagnosi, confrontare le cartelle cliniche e quindi accorciare la distanza tra paziente e dottore.

Leave a Reply